bottiglia01
Tradizionale

Olio Extra Vergine di Oliva D.O.P Val di Mazara

Raccolta 2014

È un olio fruttato, acuto, piccante e intenso, che nasce dalla spremitura a freddo delle olive intere di Nocellara del Belice, Biancolilla e Cerasuola, unite in blend.

Formati
100 ml / 250 ml / 500 ml / 3 lt / 5 lt

Scarica la scheda

Varietà

Nocellara del Belice, Biancolilla, Cerasuola

dop_mazara_01

Oliveto

Capparrina

dop_mazara_02

Spremitura

Ciclo continuo a freddo

dop_mazara_03

Tecnica di raccolta

Manuale

dop_mazara_04

La raccolta del 2014

L’autunno è stato abbastanza fresco e intervallato da alcune piogge. Anche l’estate è stata abbastanza mite senza eccessivi caldi. Questo ha determinato delle condizioni ottime per la maturazione delle olive, che si presentavano perfettamente sane, con una produzione nella media e con un equilibrio generale ottimo.

dop_mazara_05
Note organolettiche
  • Occhi
  • Naso
  • Bocca
Colore verde denso e brillante, che ricorda il pistacchio.
Al naso, ha i tipici e intensi profumi dell’olio di questo territorio: erba, pomodori verdi, carciofo e alghe di mare. Si affiancano note fruttate di cedro e profumi di legni esotici. Chiudono al naso note di erbe aromatiche fresche, con in testa il basilico.
Sentori
Erbe aromatiche 5/5
Mandorla 1/5
Carciofo 4/5
Pomodoro 3/5
Olio fruttato,acuto,piccante e intenso
Gusto
Fruttato 3/5
Amaro 3/5
Piccante 4/5
Dolce 2/5
dop_mazara_07
Abbinamenti
È un olio fruttato, acuto, piccante e intenso, in ottima armonia con zuppe di verdura e legumi, formaggi freschi e soprattutto pesce e carni grigliate.
Grigliate 0/5
Al vapore 3/5
Crudite 3/5
Zuppe 5/5
Formaggi freschi 4/5
Insalate 3/5
Con la Cucina di Casa Planeta
  • Purè all’olio con l’uovo in camicia
pure-all’olio_taglio

Purè all’olio con l’uovo in camicia

INGREDIENTI per 4 persone
1 kg di patate
a pasta gialla
4 uova
1 l di acqua
2 cucchiai di aceto
di vino bianco
250 ml di olio extravergine d’oliva
sale

 

DIFFICOLTÀ 2/5 | TEMPO 40 minuti
Pelate le patate e cuocetele in abbondante acqua salata. Appena
cotte, schiacciatele e sbattetele con una frusta, aggiungendo a
filo l’olio extravergine d’oliva. Montate con energia, come fosse
una maionese.
Aprite le uova e mettetele ognuna in un bicchiere.
Mettete 1 litro di acqua in un pentolino insieme all’aceto bianco
e portatelo a ebollizione.
Appena l’acqua bolle, spegnete la fiamma e iniziate a ruotare
con la frusta, in senso orario, velocemente, creando un vortice
al centro. Procedendo con delicatezza inserite al centro del vortice
le uova, versandole direttamente dal bicchiere. L’albume si
cuocerà lentamente, coprendo piano piano il tuorlo, che resterà
crudo, ma tiepido.
Servite riempiendo una piccola ciotola di purè e collocando al
centro l’uovo in camicia.
È possibile servirlo accompagnato da bottarga grattugiata o
capperi.

X