Noto Nero d'Avola

Noto Nero d’Avola

100% Nero d’Avola

Dal cuore della zona DOC Noto nelle storiche contrade di Buonivini e Agliastro, da sempre coltivate a Nero d’Avola nasce questo vino. Una sorta di Santa Cecilia ‘cadetto’, espressione perfetta del territorio in una versione meno estrema ma sempre originale

Riconoscimenti

2012 Wine Enthusiast 92
James Suckling 92
Wine Advocate Robert Parker 88

Chiudi

Altimetria

40/90

Sopra il livello del mare

01

Clima

21°Temperatura media

02

Sistema di allevamento

Controspalliera, cordone speronato

Densità di impianto

5.000 piante per ettaro

Adesso

15°C

Cloudiness 20%
Umidità 93%
Vento 2.6mh ↗

Prima annata

2012

Scopri le annate

03
  • 2012
  • Vendemmia da ricordare per il Nero d’Avola. Struttura, equilibrio, colori brillanti e naso esuberante accompagnato da gradazioni alcoliche assolutamente in equilibrio. Quindi di entrambe le aziende siamo più che contenti e ci aspettiamo quindi delle versioni di Cerasuolo e Santa Cecilia uniche. Le ragioni della superiore qualità sono da ricondurre al settembre asciutto e fresco ideale, condizione ideale per il Nero d’Avola.
05

Epoca di vendemmia

15

settembre

vinificazione

Vinificazione

Diraspapigiatura seguita da 14 giorni di permanenza sulle bucce; fermentazione a 25°C,dopo svinatura fermentazione malolattica in acciaio

Noto Nero d'Avola
07_new

Gradazione alcolica

13,5%vol.

08

Capacità di invecchiamento

Da bere subito o da invecchiare sino a 8-10 anni

Note organolettiche
  • Occhi
  • Naso
  • Bocca
Rosso porpora tendente al viola
Tipico carattere del nero d'Avola di Noto: con profumi di gelso, mora e carrubo insieme ad alloro, incenso e note balsamiche.
Vibrante acidità e tannini fitti ma ammorbiditi dalla permanenza in legno. Al palato conferma il carattere originale della zona di Noto, dove eleganza e struttura del vino si incontrano perfettamente.

Iscriviti alla newsletter