merlot_2012

Sito dell’Ulmo Merlot

Sicilia D.O.C.

100% Merlot

Sito dell’Ulmo è un Merlot in purezza e da qualche anno anche un Single Vineyard. Anni di esperienza ci hanno fatto individuare nelle vigne dell’Ulmo, impiantati nel 1987, sulle sponde del lago Arancio, il luogo ideale per la coltivazione di questa antica varietà francese.

Riconoscimenti
1997 - Wine Spectator: "Score 90 pt." - International Wine Challenge 1999: Medaglia d'Argento.

1998 - Vini d'Italia 2001- Gambero Rosso: "Tre Bicchieri" Wine Advocate di Robert Parker agosto 2000: "Score 89 pt." .IWC 2001: "Silver Medal" - www.wineanorak.com "Febbraio 2009": 92/100

1999 - Vini d'Italia 2002: "Tre Bicchieri" Duemilavini 2001: "Cinque Grappoli" Robert Parker Wine Advocate: Rating: 90 pt." Vini d'Italia 2002 Guide de L'Espresso novembre 2001: "15.5 pt." Wine Spectator maggio 2002: "Best Buys" Wine Spectator novembre 2001: "Score 90 pt."

2000 - I Vini di Veronelli 2003: "Tre Stelle".

2001 - Duemilavini 2003 - AIS: "Cinque Grappoli" Wine Spectator gennaio 2004: "Score 90 pt.".Gran Jury Europèen (GJE), Degustation d'une sèlection de grands cabernets_merlot du millèsime 2001: pt: 82.92.

2002 - Japan International Wine Challenge 2004: Silver Medal" Wine Spectator dicembre 2004: "Score 90 pt." "Vini Intelligenti" Guida ai Vini Intelligenti 2005 , Gambero Rosso Editore:"Vini Intelligenti" Gambero Rosso 2005 87 ptDecanter - the world's best wine magazine: 15.2 pt. Decanter world wine awards 2005: Silver award.

2003 - Enogea II edizione: 88 D DuemilaVini 2006 A.I.S.: 4 Grappoli. Decanter World Wine Awards 2006: SILVER.Wine Spectator -April 2006-New Releases:Italy 90 pt.

2004 -  Guida Vini d'Italia 2007 (Gambero Rosso e Slow Food Editore): Tre Bicchieri - Wine Spectator Dicembre 2007: 86 punti - Wine Spectator  Gennaio/Febbraio 2008: 86 punti - The 2007 Compendium: 86 punti - Grove Falstaff "Degustation Sizilien 2006": 90 pt

2005 - Wine Enthusiast (Buying Guide): 90 punti.

2006 - I  Vini Veronelli 2009 (Veronelli Editore): 3 stelle  -  Decanter Wine  Competition: Commended  -  Wine Enthusiast "Febbraio 2009": 90 puntit - Concorso Mondial du Merlot 2008: medaglia d'argento - Wine Spectator "Ottobre 2009": 86 punti - 5 °Concorso Internazionale "Merlot e  Cabernet Insieme": Medaglia d'oro  -  www.wineanorak.com "Febbraio 2009": 91/100

2007 - 17° Concours Mondial de Bruxelles: Medaglia d'Oro  -  Concorso nazionale Merlot d'Italia: Migliore Annata Precedente

 

 

 
Chiudi

Altimetria

195

Sopra il livello del mare

01

Clima

21°Temperatura media

02

Sistema di allevamento

Guyot

Densità di impianto

3.800 piante per ettaro

Adesso

10.53°C

Cloudiness 20%
Umidità 81%
Vento 2.1mh ↓

Prima annata

1995

Scopri le annate

04
  • 1995
  • 1997
  • 1998
  • 1999
  • 2000
  • 2001
  • 2002
  • 2003
  • 2004
  • 2005
  • 2006
  • 2007
  • 2008
  • 2009
  • Una vendemmia iniziata il 17 agosto e finita il 25 ottobre. La prima parte della stagione autunno-invernale è stata, nella gran parte della Sicilia, fredda e poco piovosa. La primavera, al contrario, è stata caratterizzata da precipitazioni abbondanti, soprattutto nel periodo che ha preceduto l’estate quindi a maggio; ciò ha messo la vigna in perfetto stato di salute, pronta ad affrontare la bella stagione. Gran parte dell’estate è stata caratterizzata da un clima piacevolmente fresco, regolare, senza picchi di caldo e con temperature mai sopra la media stagionale. Bilanciato l’irraggiamento solare. In generale, le uve sono state raccolte in condizioni sanitarie ideali.
  • Agosto caldo e settembre fresco con qualche pioggia hanno seguito ad un inverno con poche pioggie.
  • Inizia il ciclo delle vendemmie calde con vendemme asciutte e calde dall'inizio alla fine
  • Annata caratterizzata da inverno e primavera con poca pioggia, agosto molto caldo e settembre fresco e asciutto. Tanninici i rossi.
  • Annata quasi perfetta i rossi molto ben concentrati con tannino caldo e netto.
  • L'estate più fresca (con il 2004) ci ha dato dei rossi varietali e dal tannino fitto e morbido
  • Inverno e primavera quasi senza pioggia. Produzioni basse e qualità molto buona in controtendenza al resto di Italia.
  • Qualche pioggia più del solito ha rinfrescato parte della vendemmia, i rossi con colore e corposità
  • Inverno e primavera freddi e piovosi hanno preparato alla perfezione le vigne alla vendemmia, iniziata con circa 15 giorni di ritardo e con clima fresco e temperato. I bianchi molto freschi.
  • Piogge invernali e primaverili molto abbondanti hanno preparato perfettamente i vigneti alla maturazione estiva e autunnale. Le temperature straordinariamente fresche e temperate di luglio, agosto e settembre hanno fatto il resto, con uve arrivate in cantina in condizioni perfette.
  • Piogge invernali e primaverili molto abbondanti hanno preparato perfettamente i vigneti alla maturazione estiva e autunnale. Le temperature straordinariamente fresche e temperate di luglio, agosto e settembre hanno fatto il resto, con uve arrivate in cantina in condizioni perfette.
  • Dopo un paio di brevi ma intense ondate di caldo il tempo si è messo al bello, le temperature si sono stabilizzate e una persistente alta pressione ci ha regalato una vendemmia priva di pioggia e con maturazioni straordinarie. Per chi ama i confronti, a nostro avviso le annate recenti più assimilabili al 2007 sono, in Sicilia, il 1997 e il 2001.
  • La vendemmia, asciutta e luminosa, ha determinato per le varietà a bacca rossa una qualità superiore. Intensi e varietali i vitigni francesi.
  • Una vendemmia iniziata il 17 agosto e finita il 25 ottobre. La prima parte della stagione autunno-invernale è stata, nella gran parte della Sicilia, fredda e poco piovosa. La primavera, al contrario, è stata caratterizzata da precipitazioni abbondanti, soprattutto nel periodo che ha preceduto l’estate quindi a maggio; ciò ha messo la vigna in perfetto stato di salute, pronta ad affrontare la bella stagione.
05

Epoca di vendemmia

10

settembre

07

Vinificazione

Diraspapigiatura seguita da 14 giorni di permanenza sulle bucce; fermentazione a 28 °C; dopo svinatura, segue fermentazione malo lattica in acciaio ed affinamento per 14 mesi in barriques

merlot_2012
merlot-sito-dell-ulmo

Gradazione alcolica

14,5%vol.

06

Capacità di invecchiamento

Da bere subito o da invecchiare 8-10 anni

Note organolettiche
  • Occhi
  • Naso
  • Bocca
È un rosso sfaccettato e intrigante che unisce alla piacevolezza del tannino una straordinaria lunghezza gustativa.
Quest’idea di Merlot dal colore rubino compatto, ricchissimo di succo dolce di ribes nero e di viola candita che si alternano al timo e la lavanda non può passare inosservato sia al palato di un raffinato degustatore che a quello di un appassionato alle prime armi.
Un vino che ti ammalia e ti conquista dolcemente senza lasciare ricordi spiacevoli. Le sue singolarità emergono in particolar modo nell’architettura poliedrica eppure agilissima dei suoi tannini e nella forza gustativa sapida ed intensa.
06
Abbinamenti
Sebbene lo si beva con estrema facilità da solo, la sua eleganza lo rende adatto oltre che con delle carni bianche cucinate anche con delle salse impegnative oppure con del pesce delicato cucinato senza limone magari con delle verdure arrosto.
Con la Cucina di Casa Planeta
risotto-al-ragusano

Risotto al ragusano

INGREDIENTI

Per 4-6 persone

400 g di riso Carnaroli

250 g di Ragusano Dop

1 costa di sedano

1 carota

2 cipolle di Giarratana (300 g)

1 bicchiere di vino sale

pepe nero in grani

DIFFICOLTÀ 2/5 | TEMPO 20 minuti

Preparate un brodo vegetale leggero con sedano, carota, cipolla, sale e qualche grano di pepe. Mettete il riso in una casseruola larga, meglio se di rame, e tostatelo direttamente nella casseruola, mescolandolo con delicatezza con un mestolo di legno. Appena sentirete che il riso ha una temperatura elevata (usate le mani!), aggiungete il vino e fate sfumare. Iniziate ad aggiungere progressivamente il brodo. Mentre il riso cuoce e voi lo girate di tanto in tanto, grattate finemente il Ragusano. A 8-10 minuti dall’inizio della cottura, spegnete la fiamma, aggiungete il Ragusano grattugiato e mescolate con cura. Usate il brodo bollente per raggiungere la cremosità desiderata e servite.

 

X

menfi

chardonnay menfi doc
Chardonnay
Sicilia Menfi D.O.C.
100% Chardonnay
cometa
Cometa
Sicilia D.O.C.
100% Fiano
Burdese
Burdese
Sicilia I.G.T.
70% Cabernet Sauvignon, 30% Cabernet Franc
merlot_2012
Sito dell’Ulmo Merlot
Sicilia D.O.C.
100% Merlot
Syrah Maroccoli
Maroccoli Syrah
Sicilia I.G.T.
100% Syrah
alastro
Alastro
Sicilia D.O.C.
70% Grecanico 15% Grillo 15% Sauvignon Blanc
Plumbago
Plumbago
Sicilia D.O.C.
100% Nero d’Avola
la_Segreta_bianco_new
La Segreta Bianco
Sicilia D.O.C.
50% Grecanico 30% Chardonnay 10% Viognier 10% Fiano
la_segreta_rosso_new
La Segreta Rosso
Sicilia D.O.C.
50% Nero d’Avola 25% Merlot 20% Syrah 5% Cabernet Franc
rose_mnefi
Rosè
Sicilia D.O.C.
50% Nero d’Avola 50% Syrah

vittoria

Dorilli
Dorilli
Cerasuolo di Vittoria Classico D.O.C.G.
70% Nero d’Avola 30% Frappato
Cerasuolo di Vittoria
Cerasuolo di Vittoria
Cerasuolo di Vittoria D.O.C.G.
60% Nero d’Avola 40% Frappato
Frappato
Frappato
Vittoria D.O.C.
100% Frappato

noto

Santa Cecilia
Santa Cecilia
Noto D.O.C.
100% Nero d’Avola
moscato-bianco_2
Moscato Bianco
Noto D.O.C.
100% Moscato Bianco
passito_noto
Passito di Noto
Noto D.O.C.
100% Moscato Bianco

etna

Eruzione 1614 Carricante
Eruzione 1614 Carricante
Sicilia D.O.C.
90% Carricante 10% Riesling
Eruzione-1614-Nerello-Mascalese-Riesling
Eruzione 1614 Riesling 2014
Terre Siciliane I.G.T.
100% Riesling
Eruzione 1614 Nerello Mascalese
Eruzione 1614 Nerello Mascalese
Sicilia D.O.C.
100% Nerello Mascalese
Brut
Brut Metodo Classico
Sicilia D.O.C.
100% Carricante
Etna Bianco
Etna Bianco
Etna D.O.C.
100% Carricante
Etna Rosso
Etna Rosso
Etna D.O.C.
100% Nerello Mascalese

capomilazzo

nero_d_avola_nocera
Nero d’Avola*Nocera
Sicilia D.O.C.
70% Nero d’Avola 30% Nocera
nocera
Nocera
Sicilia D.O.C.
100% Nocera